REACT Lombardia

React Centro Studi GISED

Testimonianze - "Oh capitano mio capitano"

San Giovanni Bianco, 17 aprile 2010

Oggi, in questo triste giorno, ci deve confortare il fatto che questa Chiesa gremita ci aiuta a comprendere sino in fondo che Mistico, nella sua umiltà e semplicità è stato un uomo che ha lasciato un segno indelebile in tutti coloro che hanno avuto la grande fortuna di conoscerlo. Con lui, in questi lunghissimi mesi, avevamo riposto in un cassetto alcuni sogni che da oggi cercheremo, con la stessa sua umiltà, di realizzare affinchè la sua incredibile storia abbia veramente un senso e possa essere di aiuto ad altre persone.

  • Verranno fatte ulteriori pressioni al Ministero della Sanità perché la Sindrome di Stevens-Johnson/Lyell venga inclusa nell’elenco delle malattie rare.
  • In accordo con i gruppi mondiali di persone colpite dalla Sindrome, che Mistico diventi il Testimonial per eccellenza.
  • La realizzazione di un Sito Internet Italiano con la collaborazione delle persone colpite dalla Sindrome e dai loro familiari in modo da portare aiuto ed informazioni utili.
  • Organizzare in nome di Mistico, un primo convegno per ora nazionale, con la partecipazione delle persone colpite dalla Sindrome e dei loro familiari.


A questo riguardo, per far ben comprendere quanto la solidarietà è importante, leggo poche righe di tantissime mail che sono giunte tramite il gruppo italiano delle persone colpite dalla Sindrome e che in questi mesi hanno tenuto una sorta di filo diretto con Mistico.

ciao, che notizia terribile ci avete dato...!!! una tristezza enorme mi attanaglia, il pensiero della sua lotta instancabile che si è risolta in questo modo assurdo..... Non ho parole, solo un pensiero infinito a Mistico, al vostro dolore e alla vostra lotta...Fatelo per lui, perchè non sia morto invano...e diamoci la mano e lottiamo con forza tutti per chi non c'è più e per chi ancora lotta e dovrà lottare giorno dopo giorno ancora e ancora...Un abbraccio da me e dalla mia Alessia.... DANY

Ricevi le condoglianze anche dal gruppo francese AVIMEDI e qualche paziente in Islanda

Un abbraccio Zora



Ed ora per ultimo un semplice pensiero.

Ricordando MISTICO

Capitano o mio Capitano!!! Così oggi vogliamo dire a Mistico, Capitano umile ed allo stesso tempo stupendo di una nave chiamata "VITA" nella quale egli ne è stato l'unico ed immenso attore principale. Le comparse siamo stati tutti noi, con i nostri pregi ed i nostri difetti, con il nostro cercare di capire ed alcune volte non voler capire. La nave ha superato mari in tempesta ma il Capitano era sempre li, in prima fila, con la sua voglia di crederci sempre pur nel vedere che il suo equipaggio arrancava ma che sempre gli era vicino e lottava al suo fianco. Vi sono stati giorni di bel tempo ed il cuore era più leggero, ma poi ancora la tempesta ha preso il sopravvento e dopo di essa il buio. E tu grande, grandissimo Capitano hai dovuto arrenderti e con te tutto il tuo equipaggio.

Ora ci rimangono i tuoi insegnamenti e sopra tutti, l’immensa dignità nella sofferenza ed il tuo attaccamento alla vita.

Un immenso e dolcissimo abbraccio ti accompagni per sempre.

Ciao Misti !!!

Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email