REACT Lombardia

React Centro Studi GISED

Impressioni di Febbraio

Pubblicata il 10/02/2014

Si respira un'aria positiva al VI incontro della rete REACT-Lombardia. "La rete funziona" dicono tutti. Entusiasta una giovane dottoressa dice che "è bello sapere che c'è qualcuno con cui confrontarsi, sapere che si può contare su persone disponibili e competenti quando ci si trova a fronteggiare casi difficili mai visti prima". Il rappresentante dell'associazione dei pazienti, con una certa commozione, ricorda l'origine dell'associazione e parla dei medici e del personale sanitario che aiutano i pazienti a superare, quando possibile, le gravi reazioni da farmaci.

Altre reazioni si sono aggiunte quest'anno: il lupus farmaco indotto, le reazioni cutanee da farmaci oncologici, le fotodermatiti da farmaco.

Sogni, progetti, realtà diverse che convergono e insieme cercano di raggiungere nuovi traguardi. Intanto il registro continuerà ad esserci (parola della dott.ssa A.L. Rivolta), ed è già un bel risultato in questi tempi di crisi, ma soprattutto si allargherà verso le regioni vicine, in attesa che diventi un progetto nazionale.

Good vibrations, good React

Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email