REACT Lombardia

React Centro Studi GISED

Abbronzatura artificiale: un caso di TEN

Pubblicata il 11/03/2011

La rivista Archives of Dermatology riporta un caso di TEN in una giovane donna che aveva cercato di trattare una reazione da ipersensibilità ad un farmaco (ibuprofen), utilizzando un lettino abbronzante.

L'esposizione alla radiazione UV aveva probabilmente aggravato la lieve reazione iniziale, sommando la reazione al farmaco agli effetti sulla pelle della abbronzatura artificiale.

Gli autori suggeriscono che i cheratinociti, già stimolati dalla reazione al farmaco, avrebbero accentuato la produzione di citochine (TNF) a livello dell'epidermide. Viene inoltre segnalato l'uso sempre maggiore di trattamenti "solari" in varie malattie della pelle, a volte anche su indicazione dei medici.

Il caso riportato indica che è necessario essere cauti nell'utilizzare lettini abbronzanti come forma di autotrattamento di malattie della pelle non precisamente diagnosticate (1).

Facebook Twitter Google+ LinkedIn Email